---

Informiamo i Sigg. Clienti  che il Governo, con un emendamento alla Legge di Bilancio 2018 che modifica l’articolo 11 del D.L. 101/2013, ha prorogato l’entrata in vigore delle sanzioni SISTRI.

Ricordiamo che il SISTRI si applica ai rifiuti pericolosi ed i soggetti obbligati all’utilizzo del Sistema sono:

• I produttori iniziali di rifiuti con più di 10 dipendenti;

• I trasportatori di rifiuti;

• Gli Enti e le imprese che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti.

Resta dunque in vigore il regime del cosiddetto “doppio binario”, che prevede la contemporanea tenuta dei Registri e Formulari cartacei e l’utilizzo del SISTRI.

Le sanzioni verranno applicate sui registri e formulari per SISTRI, invece, le sanzioni attive rimarranno quelle per l’omesso versamento del contributo di iscrizione.

Il testo approvato dalla Commissione Bilancio passa ora alla Camera.

 Una volta poi giunto in Senato e ratificato, si procederà alla pubblicazione in G.U.

---