---

Spett.le Cliente,
come noto, il 1° Marzo 2018 entra in vigore il regolamento UE 2016/1179 che integra e modifica il regolamento UE 2008/1272 (CLP). Questo comporterà, per alcune sostanze, un notevole cambiamento nelle indicazioni di pericolo e, di conseguenza, nella classificazione dei rifiuti.

Pertanto risulta necessario effettuare una riclassificazione del rifiuto ai sensi di tale nuovo regolamento e aggiornare di conseguenza le schede di omologa.

Una delle modifiche più rilevanti ai fini della classificazione dei rifiuti riguarda i composti del rame. Per molti di questi sono stati introdotti dei fattori moltiplicativi (fattori M), che impattano sull’attribuzione della classe di pericolo HP14 “Ecotossico”.

I limiti per la classificazione del rifiuto cambiano notevolmente a seconda del composto del rame considerato. Diventa quindi fondamentale sapere sotto che forma è presente il rame. Per individuare il composto del rame presente nel rifiuto si richiede ai clienti di comunicare il maggior numero di informazioni riguardanti:

• Ciclo produttivo che porta alla generazione del rifiuto

• Elenco delle materie prime utilizzate nel ciclo produttivo e relative schede di sicurezza

 

Ricordiamo inoltre che dal 05 luglio 2018 entrerà in vigore il Regolamento 2017/997/UE come modifica dell’Allegato III – caratteristiche di pericolo per i rifiuti – della direttiva quadro dell’Unione Europea sui rifiuti (direttiva 2008/98/CE). Il Regolamento fornisce un nuovo criterio per l'attribuzione della caratteristica di pericolo HP14.

 

I nostri tecnici sono a disposizione per qualsiasi chiarimento,

 

Cordiali saluti,

Chemiricerche Srl

---