Con decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 21/12/2015 si è provveduto all’ “Approvazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale” (MUD2016), per i rifiuti smaltiti nell’anno l’anno 2015, ed è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale in data 28 dicembre 2015.

 

Termine ultimo per la presentazione del MUD è il 30 aprile 2016.

 

Sono previste SANZIONI per tutti coloro che effettueranno la comunicazione in ritardo.

Per le comunicazioni tardive, entro il sessantesimo giorno dalla scadenza del termine stabilito, quindi entro il 27/06/2016, sarà applicata una sanzione amministrativa pecuniaria da € 26 a € 160. Oltre tale data è come se la dichiarazione non fosse stata prodotta e, per tale mancanza, così come per una dichiarazione prodotta in modo incompleto e/o inesatto, la sanzione amministrativa pecuniaria va da € 2.600 a € 15.500.

 

Rammentiamo che non tutti i soggetti sono tenuti all’adempimento.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento, o per necessaria consulenza in merito alla gestione dei MUD, è possibile contattare i nostri consulenti.

 

Nel caso foste interessati ad avvalervi dei nostri servizi, la documentazione dovrà essere consegnata tassativamente entro il 31/03/2016.

 

Email: grassi@chemiricerche.it

---